Latest News

Grazie agli NFT il cinema d’autore ha la giusta attenzione. Davide Vigore spiega YouMovie.

«Grazie agli NFT il cinema d’autore ha la giusta attenzione». Davide Vigore spiega YouMovie

Davide Vigore ha 32 anni. Siciliano di Enna, da anni a Roma, è CEO e founder di YouMovie, una startup che ha sviluppato una piattaforma dedicata, come spiega proprio Davide, «al cinema d’autore e indipendente, che dà la possibilità di poter visionare il cinema che non ha visibilità e che vive solo nei festival». Una startup che si occupa di un cinema diverso. Vigore è anche e soprattutto un regista e sceneggiatore, «sono stato assistente di Paolo Sorrentino». Ha vinto il Festival del Cinema di Los Angeles e un Nastro d’argento nel 2017, i suoi film “La Viaggiatrice” e “La Bellezza Imperfetta” sono stati presentati alla Mostra del Cinema di Venezia e al Festival di Cannes. Cineasta e innovatore, Vigore progetta il cinema di domani (che poi è anche di oggi). Per farlo ha deciso di puntare sugli NFT, i not fungibile token. Lo abbiamo incontrato a Milano al #SIOS21 Winter Edition, il più importante evento italiano dedicato all’innovazione, dove ha presentato il progetto YouMovie: 120 film d’autore e non solo. Insieme a Vigore c’era Silicon Lake, la startup italiana che ha proprio l’obiettivo di portare la blockchain e gli NFT dove non sono ancora arrivati. Tra la gente comune. In mezzo alle piazze e ai mercati. Al cinema.

Davide, com’è nata l’idea di YouMovie?

«Con alcuni colleghi abbiamo scoperto che un certo tipo di cinema resta invisibile e confinato nei festival cinematografici, dove poi suscita un grande entusiasmo. Perché non creare uno spazio per un cinema diverso, ci siamo chiesti».

Dunque la piattaforma.

«Abbiamo lanciato la piattaforma a marzo 2021 e abbiamo avuto 11mila iscritti nel giro di qualche mese, intercettando un’esigenza reale. Ci tengo a sottolineare che YouMovie non è una qualunque piattaforma di streaming: c’è una giuria che seleziona le opere. In catalogo si possono trovare i lavoro di Daniele Ciprì, per capirsi. Abbiamo il primo di Roberto Andò. C’è anche “Terra di mezzo”, il primo lungometraggio da un trentenne Matteo Garrone. Un’opera sepolta che non conosceva nessuno. Di Garrone abbiamo anche “Estate romana”».

Ma non vi siete fermati.

«Dopo aver capito che avevamo incrociato un bisogno, abbiamo fatto un passo avanti e pensato a digitalizzare proprio quei festival di cui parlavamo».

Per fare cosa?

«Per fare in modo che la programmazione di quei festival non fosse apprezzata solo dal pubblico di una sera, ma di tutto il mondo. Attorno alla piattaforma si è creata anche una community di autori e cineasti, che creano la propria pagina con i propri film».

Al momento l’accesso alla piattaforma è gratuito?

«Sì, per il futuro abbiamo pensato però ad un piccolo abbonamento mensile con una percentuale che va agli autori e un’altra alla piattaforma».

La piattaforma ruota attorno agli NFT, ne parliamo?

«Gli NFT sono la possibilità di dare valore cristallino e certificato ad un’opera cinematografica nel tempo. Grazie agli NFT valorizziamo le opere cinematografiche, non solo da un punto di vista di fruizione ma anche finanziario. Pensa alle opere cinematografiche dimenticate, che grazie a questa tecnologia riacquistano valore filmico ed economico».

Il passo successivo.

«YouMovie non vuole essere solo un spazio di contenuti cinematografici di qualità, ma vuole anche arrivare a crearli questi contenuti».

1 comment on “Grazie agli NFT il cinema d’autore ha la giusta attenzione. Davide Vigore spiega YouMovie.

  1. Paolo Lombardo ha detto:

    Trovo l’iniziativa molto interessante ma non ho ancora capito bene come funziona. Chi propone cosa a chi è a che condizioni è chi è in base a cosa si decide? Molte grazie. Sono un ex cineasta amministratore poi produttore poi importatore con Vancini Bolognini Montaldo Fellini Pontecorvo Pasolini Rossellini Quilici Germi Monicelli Damiani Almodovar Bergman ecc Ecc avendo un’età preferirei parlare al telefono se trovassi una persona così gentile,:Lombardo Paolo 3313918087 o 09311989622.

Lascia un commento

Instagram
Pinterest
fb-share-icon
LinkedIn
Share
WhatsApp